ATTIVITÀ

L'obiettivo di incentivare i commerci bilaterali, per poi giungere all'internazionalizzazione produttiva, prevede perseguire tre obiettivi strategici:

  • facilitare le aziende italiane ed europee che vogliono commercializzare i loro prodotti in Paesi extra continentali. In questo modo vengono avviati nuovi rapporti con i diversi settori produttivi esteri, creando le basi per la seconda e terza fase del progetto;

  • sostenere l'esportazione verso l'Europa delle aziende persistenti nei Paesi dove si è sviluppata la prima fase dell'iniziativa, siano esse produttori di manufatti o commercianti di materie prime;

  • creare joint venture, nel territorio del Paese estero oggetto delle missioni, che contemplino sia investimenti che il trasferimento del know-how avanzato, peculiarità del mercato europeo, per dare vita a nuovi centri produttivi anche in grado di utilizzare il Paese dove si sviluppano queste nuove realtà quale ponte verso l'intero continente.